Quali Sono Le Differenze Fra Pelle Nabuk e Scamosciata?

Pelle Nabuk e Scamosciata: caratteristiche principali

Il Nabuk (in inglese "Nubuck") e la pelle scamosciata (in inglese si dice "suede") sono materiali che vengono ricavati dalla pelle di mucca, di vitello, di montone, di cervo e di altri animali. Queste due tipologie di pelle sono piuttosto simili sia alla vista che al tatto, le principali differenze derivano dal tipo di procedimento con il quale vengono ottenute. Quello che caratterizza e differenzia questi pellami è quindi il processo di realizzazione, il trattamento e non ultimo il prezzo. La pelle scamosciata, nello specifico, è tendenzialmente più economica del Nabuk perché ottenuta utilizzando con una parte meno pregiata dell'animale. Per quanto attiene invece la fase di rifinizione bisogna innanzitutto dire questi pellami vengono entrambi ottenuti attraverso un processo di spazzolamento e di carteggiamento della pelle; la differenza sostanziale consiste quindi nel fatto che il Nabuk viene lavorato sull'esterno dell'animale, dalla parte del fiore, mentre la pelle scamosciata viene lavorata utilizzando l'interno dell'animale, cioè dalla parte della crosta.

pelle nabuk e scamosciata differenze

Come distinguere la pelle Nabuk dalla pelle Scamosciata

La pelle Nabuk e la pelle scamosciata sono due materiali piuttosto simili ed è spesso difficile distinguerli l’uno dall'altro semplicemente dall'aspetto esteriore. La parte esterna del Nabuk, tuttavia, presenta generalmente piccole imperfezioni e segni che la pelle scamosciata invece non ha mai; inoltre sul Nabuk è possibile distinguere le caratteristiche dell'epidermide dell'animale (come piccole venature e pori) cosa che non è possibile fare sullo scamosciato. La superficie del Nabuk, essendo ottenuta a partire dal fiore dell'animale, risulta essere più resistente della pelle scamosciata. Concludendo, per distinguere le due tipologie è dunque necessario osservare attentamente la superficie esterna e infine, parlando di prezzi, possiamo dire che generalmente il Nabuk è più costoso e "pregiato" rispetto alla pelle scamosciata.

 

Pelle ScamosciataNabuk
pelle scamosciatanabuk

Consigli per la Pulizia e la Manutenzione

Bisogna ricordare che la pelle scamosciata tende maggiormente a rovinarsi nel corso del tempo rispetto al Nabuk, che è infatti più pregiato e costoso rispetto alla prima e risulta quindi più durevole. In entrambi i casi, comunque, è necessario trattare la pelle per mantenerla sempre in buone condizioni. La pelle Nabuk va pulita con una spazzola morbida, che non danneggi il fiore, mentre per la pelle scamosciata è opportuno scegliere uno spazzolino più duro che asporti lo sporco. Ecco altri importanti consigli:

Per preservare ogni tipo di pelle è importante:

  • Proteggerla dai danni causati dalla luce solare diretta
  • Proteggerla dai danni causati da fonti di calore eccessive
  • Proteggerla dai danni causati da oggetti appuntiti

Di seguito elenchiamo alcuni suggerimenti per la pulizia della pelle Nabuk:

  1. Per la normale pulizia si consiglia di utilizzare una spazzola morbida, come quelle comunemente usate per l'abbigliamento; in alternativa si può anche utilizzare un panno morbido e asciutto o, in alternativa, anche umido. Al contrario, si raccomanda di non utilizzare prodotti liquidi per la pulizia della pelle né dei balsami, ma è possibile trovare prodotti appositamente formulati per le pelli Nubuck.
  2. In caso di macchie specifiche sulla superficie della pelle, è possibile utilizzare un panno da smeriglio sulla zona interessata.
  3. Si consiglia inoltre di testare ogni prodotto per la pulizia e la manutenzione su una parte poco appariscente del divano prima di utilizzarlo su aree più grandi, per verificarne l'effetto. Si consiglia di seguire questa procedura solo con prodotti specifici per pelli Nabuk.
  4. Infine, è importante cospargere e girare regolarmente i cuscini per evitare l'usura esclusiva e ripetuta di alcune parti del rivestimento.